La più importante lezione di marketing della mia vita

Devi sapere che 4 anni fa sono andato a Londra a una conferenza sull’affiliate marketing.

Ero andato li principalmente per fare networking, non avevo molta voglia di starmene 6 ore seduto in sala ad ascoltare ore di speech in inglese.

Il primo giorno però ci provai. Mi sedetti sulla mia sedia più o meno a metà della sala e iniziai ad ascoltare.

Dopo un’ora mi stavo per addormentare…Non ce la facevo più.

A un certo punto però sale sul palco questo signore anziano.

Era così vecchio che ti chiedevi come facesse a camminare ancora senza l’aiuto di nessuno.

Ci mise 5 minuti buoni solo per arrivare al microfono.

Ho pensato “bene è finita, ora crollo sul serio”

Poi succede che questo signore inizia a parlare e inizia a raccontarci di quando fece la guerra. 

Ci raccontò di tutte le atrocità che vide e subì durante quegli anni. E quando finalmente riuscì a tornare a casa venne a sapere che la sua città era stata bombardata dai tedeschi e che la sua casa non c’era più.

Anche la sua famiglia era sparita. Scappata chissà dove per salvarsi la vita.

Poi iniziò a dirci di come, sulla soglia della disperazione, senza più niente da perdere si improvvisò venditore porta a porta.

E da li iniziò il suo racconto su come poi nel corso degli anni diventò milionario. (La storia è piuttosto lunga quindi te la racconterò un’altra volta)

In ogni caso ero strabiliato.

Un discorso di quasi un’ora mi era volato davanti senza quasi che me ne accorgessi. Non ricordavo uno solo degli altri speech ma questo mi si era stampato in testa in ogni suo dettaglio.

Finita la conferenza andai a cercare quell’anziano signore per fargli i complimenti.

Quando lo vidi gli dissi “lei è un oratore eccezionale, qual è il suo segreto?”

Lui mi guardò serio e mi disse:

“Ti faccio 2 domande ragazzo…

1. Hai 5 secondi per dirmi 3 cose che hai imparato all’università o al liceo

E

2. Hai 5 secondi per dirmi 3 nomi di personaggi del signore degli anelli

Bene, queste sono le domande che voglio fare anche te oggi in questo articolo.

Riesci a rispondere?

Ok, magari non conosci il signore degli anelli ma puoi sostituirlo con qualunque film tu conosca abbastanza bene.

Comunque ora ti chiedo, sei riuscito a rispondere senza problemi a entrambe le domande?

Immagino di no…Sono abbastanza sicuro che la domanda sull’università ti abbia bloccato.

Incredibile no?

Passiamo un quarto della nostra vita tra i banchi di scuola e non riusciamo nemmeno a ricordarci 3 cose che abbiamo imparato mentre ci andavamo.

Se invece hai visto il film probabilmente hai risposto alla seconda domanda in anche meno di 5 secondi.

E il motivo è in realtà abbastanza semplice (e non è che hai sprecato 20 anni di studi…in teoria):

Gli esseri umani ricordano le persone e le loro storie meglio di qualunque altra cosa.

Le storie permettono alle persone di perdersi nell’immaginazione e di innamorarsi di qualcosa.

Sono le storie che fanno si che le persone leggano le tue email, guardino i tuoi video e decidano di seguirti.

Prova a pensarci…Ogni persona di successo che conosci e che segui te la ricordi per le storie intorno alla sua figura.

Sono le storie che ci si stampano in testa.

Ogni buon brand e ogni marketing fatto bene deve contenere al suo interno una storia fatta altrettanto bene.

Ora voglio dirti un’altra cosa…Spero che tu non ci rimanga male.

A parte il fatto che ero a Londra a una conferenza sull’affiliate tutto il resto della storia l’ho inventata.

Si esatto, non è salito nessun anziano reduce di guerra su quel palco nel 2016.

Il mio era solo un modo per farti capire quanto ci si prenda di più di un contenuto quando è contestualizzato all’interno di una storia interessante.

Non odiarmi.

Però scommetto che l’hai letto con più interesse rispetto a un normale tips no?

Ok, ora però devo fare una precisazione…

Usa storie ma non inventarle…Tutti abbiamo delle storie da raccontare.

Il vero segreto delle storie è COME vengono raccontate.

La storia del tuo personaggio, del tuo brand o di come hai raggiunto il risultato X sarà interessante o no a seconda di come verrà raccontata e della struttura che seguirà il racconto.

In ogni caso…usale.

Le storie creano empatia e fiducia intorno a un brand.

Le persone, nel loro profondo, vogliono ascoltare storie più di quanto non desiderino ascoltare qualunque altra cosa.

A presto,

Andrea

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Leggi questi

Lascia un commento

Iscriviti
Notificami
guest
2 Commenti
Vecchi
Nuovi Più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Roberto
Roberto
3 mesi fa

La storia inventata legata alla tua reale, è pazzesca! Grazie per lo spunto Andrea.

Keep in touch

Iscriviti gratuitamente alla newsletter e ricevi contenuti esclusivi